Skip to content

GIOTTINO

Giottino al 30\9 dopo due settimane di terapia

Giottino al 30\9 dopo due settimane di terapia

GIOTTINO

DATA DI INGRESSO NEL RESCUE : 12 Settembre 2019

scheda di GIOTTINO( aggiornata al 30.09)

STORIA : Giottino era stato trovato abbandonato legato a un palo ,ovviamente senza microchip ( controllo effettuato dall’ente competente), in Sicilia. Fortunatamente trovato da una persona che spesso aiuta i cani in zona e che già ci conosce, siamo stati immediatamente avvisati e quindi al piccolo è stato evitato l’ingresso in canile . E’ stato affidato a noi e nell’immediato è stato accolto presso lo studio di un nostro veterinario di fiducia nella stessa regione. Il ricovero era comunque necessario in questa fase date le sue condizioni. 

PROBLEMATICHE : Giottino ha fatto le analisi complete, la LEISHMANIOSI è stata confermata (era più che evidente anche senza aspettare esito analisi, le principali malattie infettive da zecca invece sono tutte negative), i valori generali sono brutti ma non bruttissimi, abbiamo visto di peggio. Giottino ha iniziato la terapia e siamo certi che ce la farà. Gia’ dopo un paio di settimane il suo miglioramento è evidente, non sembra già più lo stesso mucchietto di ossa e piaghe che era al momento del recupero. Anche gli occhi, che sembravano essere completamente ciechi ,stanno recuperando un pò di visione. Al momento del ritrovamento le sue condizioni erano talmente compromesse da far pensare che fosse molto anziano, ma in realtà non è affatto nonno…pensamo che possa avere al massimo 7\8 anni. E’ un povero angelo abbandonato che ha conosciuto l’inferno del dolore e della disperazione e che adesso ce la sta mettendo tutta per rinascere e andarsi a riprendere la sua vita…con una famiglia che sia degna di questo nome.

PROFILO CARATTERIALE E COMPATIBILITA’: nonostante ciò che ha passato, Giottino si fida di chi lo aiuta e lo coccola. Man mano che il suo stato di salute migliora lui diventa più reattivo, curioso, e cerca coccole. Va d’accordo con tutti, la compatibilità è quella richiesta per un carlino che porteremo senza dubbio a stabilizzazione, ma che andrà poi mantenuta con le stesse accortezze, consapevolezza e competenza.

GIOTTINO non può restare a lungo ospite del veterinario. Resterà comunque in ambulatorio medico fino a prima stabilizzazione e fine ciclo glucantime.Giottino non può essere considerato adottabile al momento e come per ogni nostro carlino non lo sarà fino a stabilizzazione quadro clinico. Si può però pensare ad uno stallo che possa diventare adozione, che sarebbe veramente la cosa migliore per lui.

Cerchiamo quindi per lui una famiglia adottante, ma anche una famiglia di zii salvacarlini TEMPORANEI in Sicilia, meglio se su Catania e provincia, oppure centro nord e nord Italia (solo quando sarà in condizioni di viaggiare).

SE VUOI PROPORTI PER ADOTTARE GIOTTINO ( Catania e provincia oppure nord e centro nord Italia) : Chiedi di compilare il nostro questionario conoscitivo inviando una accurata un’email di presentazione all’indirizzo :leonspugrescue@gmail.com
Nessuna richiesta viene presa in considerazione senza questionario compilato.

NON RISPONDIAMO A COMMENTI NE’ RICHIESTE NON INVIATE SECONDO LE MODALITA’ INDICATE

Chi volesse aiutarci ad aiutare GIOTTINO può fare una donazione a:

LEON S PUG RESCUE SALVACARLINO
UNICREDIT ( MILANO)
IT 94 D 02008 01623 000101415047

Grazie a tutti, da GIOTTINO !
grazie

3e4488b6-656e-4d41-b46d-609339ffaf42_fotor

Giottino al 30\9 dopo due settimane di terapia

d997dead-85f6-4fd3-bc2a-237e1f934b75_fotor

GIOTTINO al 12\9 appena arrivato

giottino-16_fotor

Leave a Comment